LorenzoB50

Home Forum La taverna di Rivafosca Background LorenzoB50

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Lollo 6 giorni, 16 ore fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #669

    Lollo
    Partecipante

    La storia che sto per raccontarvi è la storia del mio personaggio, una persona molto socievole, simpatico anche se alcune volte può sembrare un po’ irrispettoso, la storia prende spunto da una mia vecchia esperienza in un altro server simile ad Eldaria, non descriverò per filo e per segno ogni avvenimento, mi limiterò a quelli principali, tuttavia vi avverto la storia che vi scriverò sarà molto lunga, quindi leggetela solo se ne avete voglia.
    La mia storia comincia da dove ricordo, l’infanzia del mio personaggio è segnata da un grave lutto, la morte di mia madre quando avevo circa 10 anni, quel giorno, mio padre non avendo nessuno su cui appoggiare per crescermi, ed educarmi parti, insieme a me verso terre lontane, viaggiamo per mari e colline, montagne che sembravano alte fino al cielo, pianure e fiumi, quando un giorno, approdammo in un isola, mio padre che aveva cercato per tutta la vita di farmi crescere in maniera sana e degna di un uomo, era diventato troppo vecchio per viaggiare, così approdammo in un isola a nord rispetto a noi, lì, io che ero cresciuto e diventato grande, seppellii mio padre, oramai morente, in una tomba poco distante dalla spiaggia, intorno a me non vedevo anima viva, potevo constatare di essere approdato in un isola di savana, alberi di acacia, terra giallognola, e qualche pecora.
    Sembra strano, ma al tempo non ero abituato a procurarmi del cibo da solo, alla caccia pensava mio padre, mentre farmare era troppo dispendioso e lungo, quindi in quel momento mi ritrovai in un isola sperduta non so dove, con una bussola, un orologio da taschino (di mio padre) e qualche pezzo di pane. Dovevo prendere una decisione, così decisi di scalare la grande montagna che si trovava al centro del isola, era molto alta, avrei potuto scorgere qualcosa e che ci crediate o no trovai quello che cercavo, in lontananza, dalla spiaggia opposta a dove ero approdato c’era un accampamento, lo raggiunsi, e coloro che lo abitavano, affermarono di essere mercanti provenienti da ovest, i quali avevano deciso di costruire una città, un avamposto, proprio in quel luogo, mi raccontarono che il continente di cui faceva parte quel isola, era diviso, in vari regni, monarchici, democratici ed oligarchici. Fatto sta, che vedendomi in difficoltà mi aiutarono, mi rifocillarono e mi costruirono una casa, passarono i giorni, i mesi, gli anni, finché dopo 15 anni che vivevo in quel posto, avevo circa 34 anni, un giorno uscii di casa, e mi accorsi di come era cambiata la città, il suo nome era Titanya, un nome importante per una città importante, questa si era fatta un nome fra i regni, la vita procedeva come al solito, tranquilla, tuttavia si erano formate delle tensioni, fra alcune alleanze di regni, a causa del modo di governare. Titanya, insieme ad altre 2 città, si alleo formando l’asse dei cieli, mentre le altre 3 città (di altrettanti regni) formarono un alleanza di cui non ricordo il nome, ebbene, queste tensioni sfociarono in una guerra, fra i 2 eserciti, che si concluse con la nostra vittoria, ma con un caro prezzo, il nostro sindaco, era morto senza un erede, in seguito al fatto molte potenze tentarono di conquistare Titanya, anche alleate, fallendo miseramente, in seguito i coloni abbandonarono il territorio per stabilirsi al nord, io li seguii, scampai alla guerra per una ferita, non mortale ma che mi procuro un ritiro dalla guerra dopo aver ucciso numerosi nemici, ero acclamato come un generale, ero fra i pochi sopravvissuti della nostra alleanza, da quel giorno, decisi di partire per il nord anche io, così, insieme ad uno sloop, partii alla volta del nord, fino ad approdare alla corte del re Blue cioko, il quale stava per partire per un nuovo territorio, da poco scoperto. Io presi l’occasione al balzo ed eccomi qui, incontrai degli amici, decidemmo di proceredere insieme, e così faremo! Ricordo ancora una frase, che mi disse un uomo prima di andarsene dopo la guerra, in un pomeriggio di ottobre, io gli dissi:”così è la fine… La fine di una grande avventura…”.
    Lui mi rispose:”no, il viaggio non finisce qui, è appena cominciato”.
    Un brivido mi scosse da cima a fondo e capii che aveva ragione.

    Nome:Lorenz
    Razza:Umana
    Regno:ValenWood
    Eta:46 anni

    Plot twist:
    Gli avvenimenti precedenti alla visione del villaggio di coloni sono puramente inventati.
    La fine della città è da ricercare nel ban del signore della mia città
    Il nome della città è reale
    Dopo aver vinto la guerra trasmettendo “we are the champions” dei Queen
    Gli avvenimenti sono realmente accaduti circa un anno fa
    La mia età è fittizia

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.